Storia - Avis Valdagno

Vai ai contenuti

Menu principale:


Le origini dell'Associazione risalgono al 1926, quando il dottor Vittorio Formentano lancia sul Corriere della Sera a Milano, un appello per costituire un gruppo di volontari per la donazione del sangue. All'invito risposero 17 persone che si riunirono nel 1927, dando vita alla prima Associazione Italiana di Volontari del Sangue.
Nell'occasione furono delineati gli obiettivi della futura associazione:
- soddisfare la crescente necessità di sangue dei diversi gruppi sanguigni;
- avere donatori pronti e controllati;
- lottare per eliminare la compravendita di sangue.

L'Associazione Italiana di Volontari del Sangue si costituì ufficialmente a Milano nel 1929.
Dopo il travagliato periodo del fascismo, nel 1950 AVIS viene riconosciuta dallo Stato con la Legge n. 49, mentre con la legge n. 592 del 1967 viene regolamentata la raccolta, la conservazione e la distribuzione del sangue umano sul territorio nazionale. Dagli anni '70 la diffusione dell'Associazione si fa sempre più capillare, grazie alla nascita delle sedi regionali, provinciali e comunali, legate da un unico Statuto alla Sede Nazionale.
Nella Provincia di Vicenza l'attività associativa per la raccolta del sangue ha come primo riscontro un Decreto Prefettizio dell'allora regime fascista del 1937 che ne autorizzava l'attività volontaria e solidaristica nell'ambito della provincia di Vicenza.

Avis di Valdagno
La Sezione Comunale di Valdagno nasce il 29 Agosto 1963 per merito della Pro Valdagno, e del suo Presidente, l'avv.Maurizio Manarolla che riunisce ventitre donatori di sangue della vallata dell'Agno, volontari, con nella mente, ma soprattutto nel cuore, l'idea di dar vita ad un avvertito sodalizio con primari scopi umanitari e cioè donare il proprio sangue a chi ne ha bisogno.
Gli stessi trascrivono alla presenza del notaio,l'atto costitutivo ed eleggono un Consiglio provvisorio.
Il 15 Novembre 1963 si svolge la 1° Assemblea Ordinaria, con la presenza di 50 avisini che eleggono il nuovo Consiglio con rappresentanti di tutte le zone di appartenenza degli associati.
Oggi la nostra associazione può contare su circa 1350 donatori effettivi, che garantiscono annualmente più di 2200 sacche di sangue e plasma.
Ricorre quest'anno 2013, il 50° Anniversario di fondazione dell'AVIS Valdagno, e a distanza di tanti anni, con tante vicissitudini, si può ben affermare che quel fondamentale obiettivo vincolato alla solidarietà, ma non solo, è sempre puntualmente raggiunto e continuerà ad essere anche per gli anni a venire, un riferimento sicuro.



 
L124/2017
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu